“La Volvo mette al centro i valori umani”, recita il sito fb di Volvo Cars. Se questo è vero, la Volvo ha fatto un grosso errore scegliendo Zlatan Ibrahimovic come testimonial e protagonista del suo prossimo spot pubblicitario.

 Zlatan infatti di “valori umani” ne mostra ben pochi. A parte le sue intemperanze in ambiente calcistico, Ibrahimovic ha la mania della caccia: alla caccia e alla pesca dedica tutto il suo tempo libero, e i suoi viaggi; si è procurato licenze per ammazzare gli Animali più rari; ha comperato un’isola nel Baltico per trasformarla nella sua riserva esclusiva. Insomma,uccidere è il suo maggior divertimento, accompagnato dalla moglie, cacciatrice anche lei.

Ci dispiace, perché in passato Volvo aveva improntato molti suoi spot a un atteggiamento di rispetto verso gli Animali e la natura. Invece quest’ultimo spot mostra Ibrahimovic che dopo una preparazione stile Rocky  dei poveri, esce per una battuta di caccia sulla neve.Viene mostrata in positivo la figura del cacciatore, e questo è per noi inaccettabile anche se il finale fosse a “sorpresa” (lo spot uscirà il prossimo 25 gennaio) , ma ne dubitiamo, dato che un cacciatore rimane sempre una soggetto assetato di sangue, che uccide per divertimento.

Cartellino rosso per la nota azienda Svedese, invitiamo tutti a boicottare le vetture Volvo.

Nella notte tra il 23 e il 24 gennaio, militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno affisso sui cancelli della sede Volvo Italia, in via Enrico Mattei, 66 a Bologna, numerose locandine stampate a tempo di record (la notizia dello spot è di ieri pomeriggio) rivolta sia a Ibrahimovic che all’azienda. Questa azione di protesta non sarà la prima e nemmeno l’ultima contro la Volvo, lo ripetiamo, è intollerabile far passare un cacciatore come una persona rispettabile, soprattutto nel terzo millennio. Vergogna!  

La Locandina

loca adesiva ZLATAN 10pz

Il blitz alla sede Italiana  della Volvo a Bologna

DSC09000 DSC09005 DSC09008 DSC09011