Tra i tanti rosiconi trolloni di rete troviamo questo fenomeno, tale Vito Amodio, alto mezzo metro, convinto di essere Ercole, prende per il culo gli Animalisti per il loro aspetto fisico quando lui è la prova vivente che l’uomo di Neanderthal gli fa una pippa.

 

Il fenomeno ha ben quattro profili su Facebook, a dimostrazione della merda che ha al posto del cervello

Questo poveraccio, di recente, ha spammato messaggi deliranti sulle bacheche e pagine degli Animalisti, nella nostra è durato tre secondi. Promette mazzate e denunce. Il signorino si è incazzato per un post che riporta la sua facciadamona e la foto (tutte pubbliche) di suo padre defunto (grat grat grat) che gli appare come la Madonna di Fatima  nelle sue giornate di pesca.

 

Molti di voi conosceranno la storia di Dino, il Gatto scomparso nel nulla, e che commenti lascia a riguardo questo ignorante sulle bacheche delle Gattare? Eccoli.

 

Vitoscemo Amodio successivamente ha contattato una nostra collaboratrice riportando la conversazione tra lui e il suo avvocato nella speranza di spaventarci, il fenomeno ha promesso denunce. Dato che ci legge ricordiamo che il tribunale di competenza è quello di Padova, non di Perugia, quindi Vitofesso sarai tu che dovrai venire a Padova e pagare al tuo avvocato le spese di trasferta e spendere un bel po’ di soldini, comunque sia, ti sei mai chiesto la quantità della ceppa che ce ne fotte della tua denuncia? Non hai pensato nemmeno per un secondo che, nel caso molto remoto venisse considerata, non abbiamo le contromosse? Ma soprattutto, non hai pensato che è proprio quello che vogliamo? Forse ti sei dimenticato dei messaggi e minacce ricevute da parte tua, anche via mail, negli ultimi anni?

Serie di minacce di Vitomona e amici

Marco Contaldo 🙂  Rendiamoci conto…

 

Danilo Chiarella  pubblica una foto di merda di questo livello nel suo profilo, dice “sfigati” gli altri 🙂

 

Cristian Placidi tanto per ribadire la quantità di merda che hanno al posto del cervello i suoi seguaci 🙂 questo chiede di far annullare la manifestazione di Vicenza, terribile…

 

Non poteva mancare il ritardato per eccellenza, Michele Tancredi, alias tancretino (foto), come se fosse un segreto incontrare Paolo o sapere dove bazzica. Tancretino che fai? Minacci?  Ma ti sei visto coglionazzo? Basta un un rutto per farti cascare come una pera,  trovati una Donna, finiscila di segarti nel bosco, guardone che non sei altro 🙂

 

 

Venite a Vicenza in febbraio,  forza Vitofacciadamona, porta tancretino e fenonemi vari, non minacciate  dietro una tastiera, coraggio…