Una tigre, un maschio albino di nome Oscar, è scappata questa mattina intorno alle 9 da un circo che in questi giorni è a Monreale. L’animale è riuscito a raggiungere un parcheggio privato di una ditta di ceramiche vicino al ristorante La Fattoria, sulla circonvallazione. È ancora lì e ha seminato il panico tra gli automobilisti del paese. I carabinieri hanno circondato il negozio con le volanti ma serve un potente sedativo per sedare la tigre. Dalle prime notizie risulterebbe che il Comune non è attrezzato per questo tipo di interventi e la questura ha appena inviato alcuni agenti al circo per chiedere come potere intervenire in casi di emergenza di questo tipo. Un domatore sta per arrivare sul posto per cercare di calmare l’animale che è in stato confusionale. Neanche la Forestale è in possesso di un sedativo efficace da “sparare” all’animale. La polizia è arrivata al circo “Royal circus” di viale dell’Olimpo e sta accompagnando un domatore sul posto.

La tigre bianca è stata catturata. E’ stata sistemata in una gabbia temporanea. Grazie all’intervento dei veterinari, l’animale è stato prima sedato e quindi trasferito in sicurezza nella struttura metallica. L’operazione si è svolta nel parcheggio recintato, lungo la circonvallazione di Monreale, di proprietà del negozio di ceramiche, la Ferreri Srl, come conferma Salvo Cangemi, uno dei titolari della ditta. “Abbiamo notato l’animale intorno alle 10 – racconta – ad avvertirci alcuni vicini. Abbiamo due punti vendita e, quello dove si trova la tigre, comprende un edificio dove abita la mia famiglia e altri inquilini. Sono rimasti tutti barricati in casa, mentre fuori il parcheggio era asserragliato dalle forze dell’ordine. Ora -conclude – l’animale si trova nella gabbia”. Durante l’operazione, i presenti sono stati allontanati perchè c’era il rischio che l’animale sfuggisse. Il traffico è stato bloccato sulla statale 186 per circa due ore da parte dell’Anas per consentire la cattura dell’animale.

Fonte: Repubblica