Premetto subito che se non ci fosse stato il lancio di uova, non avrei mai scritto nulla sulla manifestazione di Roma contro telethon finita malissimo. Da Animalista mi sono sentito offeso nel leggere che ci sono stati lanci di uova contro le forze dell’ordine, sicuramente ad averle lanciate sarà stato qualche idiota animalista dell’ultima ora, di fatto la responsabilità (gravissima) rimane degli organizzatori che glielo hanno permesso. Se la testimonianza fosse stata riportata dai giornalisti servi di telethon, avrei potuto anche dubitare sui lanci e su tutto il resto, tuttavia, la notizia è stata diramata dalla Polizia di Stato nel proprio sito, quindi ogni dubbio è tolto.

 

http://questure.poliziadistato.it/Roma/articolo-6-468-74843-1.htm

Manifestazione benefica telethon

Nella serata di ieri, prima dell’inizio della manifestazione benefica Telethon, una cinquantina di appartenenti al Partito Animalista Europeo si sono posti davanti ai cancelli d’ingresso degli studi televisivi Rai di via Ettore Romagnoli, a Talenti, impedendo di fatto l’ingresso alle auto ed agli ospiti, tra cui diversi bambini affetti da distrofia muscolare. Il protrarsi della situazione di stallo ed il rifiuto dei manifestanti di recedere dai loro propositi nonostante i ripetuti inviti, ha reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine presenti, che hanno cercato di respingere le persone che ostruivano il passaggio. Per tutta risposta alcuni manifestanti hanno reagito iniziando un lancio di petardi e uova verso le forze dell’ordine e colpendo gli agenti con calci, pugni e morsi, tanto che alcuni di loro sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale S. Andrea. Tre persone, responsabili dei fatti violenti, sono state bloccate ed arrestate per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Si tratta di tre donne, di 21, 42 e 50 anni. Denunciati due dei promotori della manifestazione. Stamani, nel corso dell’udienza tenutasi con rito direttissimo presso il tribunale di piazzale Clodio, gli arresti sono stati convalidati. Sono in corso indagini per cercare di identificare gli altri partecipanti alla manifestazione, responsabili delle violenze.

13 December 2014

 

Non voglio giudicare il modo di manifestare di alcuni, anche perchè ormai è un dato di fatto e l’hanno capito anche i più cretini, che a determinate manifestazioni arrivano puntualmente le ambulanze e successivi ricoveri in ospedale, è un dato di fatto che a determinate manifestazioni si cerca di provocare la Polizia per poter creare un clima teso e quindi far parlare i giornali, questa volta però il comunicato lo hanno fatto direttamente le forze dell’ordine e il peso di un comunicato simile è ben diverso.

Ai pro-test è stata offerta su un piatto d’argento l’ennesima sputtanata (Caterina docet) per il mondo animalista. Già, l’Italiano medio leggendo ha recepito che gli animalisti hanno aggredito bambini affetti da distrofia muscolare, che hanno lanciato petardi e uova contro la Polizia, insomma, i vivisettori ancora una volta hanno trionfato grazie alla stupidità di alcuni.

Se altri animalisti stanno zitti sulla questione gravissima, di sicuro io non lo farò dato che non posso accettare il lancio di uova ad una manifestazione animalista. Alcuni animalari addirittura hanno espresso solidarietà agli organizzatori, del resto in passato hanno espresso solidarietà anche agli animalari condannati per peculato… e che sia chiaro, mi dispiace un sacco per le persone in buona fede che hanno partecipato a quella manifestazione e si sono trovate in una situazione rischiosa, spero almeno che la lezione sia servita, ma sono pessimista…

Vi confesso che l’amarezza è stata tanta, ci sono battaglie che vanno combattute con la forza, altre con la testa, lanciare uova, petardi  e offendere le forze dell’ordine che c’entra con telethon? Chi è il nemico? La Polizia o i vivisettori? Il vittimismo del giorno dopo mi fa incazzare ancora di più… le bugie poi… il lancio di uova per la cronaca è stato confermato non solo dalla Polizia, ma anche da alcuni presenti, vergogna! VERGOGNA!

Telethon è una fonte di raccolta fondi paurosa, parliamoci chiaro, lo sappiamo tutti che ci marciano con i malati e la loro ricerca è un bluff, ma per onestà intellettuale, quanti animalari ci marciano con gli animali? Senza fare nomi, sappiamo tutti che le associazioni “animaliste” hanno utili per milioni di euro all’anno, perchè non investono una parte delle donazioni nell’informazione, invece di pagarsi le vacanze o gli stipendi? Da questo punto di vista non so se mi fanno più schifo i vivisettori o gli animalari…

Purtroppo la corsa al titolone sul giornale è diventata la priorità di alcuni, a qualsiasi costo, mai come ora la mediocrità sta dominando il mondo animalista, non vi nascondo che questo periodo mi preoccupa, per colpa di alcuni (parlo in generale) inizieranno le perquisizioni di massa e la repressione nei confronti dei gruppi più radicali, i titoloni sui giornali saranno assicurati, ma si parlerà di animalari coglioni, non più di Animali e della loro sofferenza.