PADOVA, 21 gennaio 2018 –  Spari contro un ristorante di Padova che da diverso tempo propone cucina biologia e vegetariana. Domenica sera, verso le 20, mentre i clienti si apprestavano a cenare all’interno delle sale del Ca’ Sana in via Santi Fabiano e Sebastiano nella frazione di Brusegana, sono stati esplosi tre colpi di fucile da caccia contro le pareti del locale. I dipendenti sono usciti per vedere che cosa fosse successo e hanno notato una macchina che fuggiva. Sul posto sono giunti i carabinieri per i rilievi: i militari hanno escluso l’ipotesi estorsione e stanno cercando di capire chi possa avercela con il locale. Sulla pagina Facebook del Ca’ Sana, oltre alle foto, è comparsa una breve spiegazione: «Car@s Amig@s— si legge — speravamo di iniziare la settimana con altro tipo di notizie; ieri sera (domenica, ndr) Ca’ Sana è stata oggetto di un gesto che ci lascia preoccupati e sbigottiti: qualcuno è entrato nel giardino e ha sparato tre colpi di fucile contro i muri della facciata del nostro locale. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per nessuno. Abbiamo passato la notte in caserma per denunciare quanto accaduto alle forze dell’Ordine. Continuiamo sereni a svolgere il nostro lavoro. A presto». Numerosi i messaggi di solidarietà che sono comparsi sul social network. Non è da escludere che il gesto intimidatorio sia stato fatto da qualcuno che voglia colpire il mondo del veganesimo: non a caso sono stati sparati pallini da caccia con una doppietta che solitamente usano gli appassionati di questo sport.

Fonte: Il Corriere della sera