Riteniamo l’attacco alla “casa dei cacciatori” di Lagosanto (Fe) della notte tra il 29 e il 30 dicembre, un’azione valida e corretta. Senza compiere violenza contro le persone, è stato disattivato un covo di individui dediti all’uccisione di Animali per sadico divertimento,pericolosi per tutti, inquinatori e distruttori dell’ambiente.

Chiunque sia stato, ha tutto il nostro appoggio e solidarietà. ALF non è un’organizzazione, ma è un modo di pensare e di agire a favore degli Animali. L’ex sindaco che li taccia di essere estremisti, rifletta sulla denominazione della struttura: “gli irriducibili della casa dei cacciatori di Lagosanto”.Chi sono i veri estremisti? Chi gira armato sparando e uccidendo, o chi si oppone a questi psicopatici irresponsabili dotati di licenza, ma non di anima né di cervello?