19 MAG 2013   A 10 anni si uccide con il fucile da caccia

PARIGI – Un bambino di 10 anni si è ucciso con un colpo d’arma da fuoco, probabilmente un fucile da caccia del padre, sabato pomeriggio a Proyart, un villaggio della Haute-Somme, nel nord della Francia. Lo si legge sul sito di Courrier Picard.

La tragedia sarebbe accaduta durante una lite con il fratello di 15 anni. Il sindaco di Proyart, Jean Claude Louvet, ha riferito che il ragazzino avrebbe usato un fucile da caccia del padre e che al momento del dramma il padre era fuori per lavoro e la madre ricoverata in ospedale.

19.05.2013
Fonte: il corriere del Ticino