18 marzo 2019 –  È morto Luciano Zazzeri, lo chef stellato e proprietario del ristorante La Pineta di Bibbona, in provincia di Livorno. Chef Zazzeri, 63 anni, è stato trovato senza vita nel garage dell’abitazione dei suoi genitori: non si esclude l’ipotesi del suicidio. Lo chef Luciano Zazzeri era molto conosciuto nella comunità bibbonese, che ha accolto la notizia della sua morte con sgomento. La sua cucina, nota in particolare per i piatti di pesce, era apprezzata anche dalle personalità del mondo dello spettacolo. In 25 anni di carriera ha ospitato nel suo ristorante clienti celebri come Diego Abatantuono, Paolo Bonolis, Beppe Grillo e, addirittura, Mick Jagger. L’ipotesi del suicidio, come riporta anche Il Tirreno, è molto accreditata. Luciano Zazzeri, che lascia due figli e un nipote, è stato ritrovato morto nel garage della casa dei genitori domenica 17 marzo intorno alle 18.30. Secondo quanto appreso Zazzeri si sarebbe suicidato con un fucile da caccia. I motivi del gesto non sono chiari e i carabinieri, intervenuti sul posto dopo l’allarme dato dal padre dello chef, stanno cercando di ricostruire quanto successo. Zazzeri, che nella vita, come amava raccontare, aveva fatto un pò di tutto (cameriere, bagnino, marinaio), nel 1987 iniziò a prendersi cura dello stabilimento balneare e del piccolo ristorante di proprietà del padre, diventando ben presto un punto di riferimento per artisti, intellettuali e politici.

Fonte: Il Gazzettino