(ANSA) – RAVENNA, 11 FEB – Un cinquantenne è stato denunciato per maltrattamento di animali per i numerosi bocconi di prosciutto farcito di chiodi uncinati recuperati a fine mese scorso a Riolo Terme, sia in quartieri residenziali del centro che in un’area dedicata alla sgambatura dei cani.
I carabinieri in una perquisizione domiciliare hanno trovato in un armadio chiodi del tipo di quelli usati per i bocconi, oltre alle pinzette utilizzate presumibilmente per renderli uncinati. Ma hanno trovato anche le locandine appese su pali della luce a Riolo e Imola (Bologna), con le quali l’uomo aveva rivendicato la sua avversione per gli animalisti. Nel disegno, realizzato da mano esperta, era raffigurata una donna con un’ascia in mano e una testa di cane mozzata. Proprio la buona fattura del disegno ha messo i carabinieri sulla pista giusta: prima hanno acquisito gli elenchi di persone con formazione di studi artistici, poi sono arrivati al blog del sospettato dove, tra l’altro, sono pubblicate vignette contro noti animalisti.