BOLZANO. Ignoti hanno scritto con una bomboletta spray, probabilmente nelle ore notturne, una serie di minacce sulla porta d’ingresso dell’associazione cacciatori altoatesini, in via Macello, ai Piani di Bolzano. Tutto fa pensare che ad agire siano stati i sostenitori di qualche associazione animalista locale forse per le recenti diatribe su orsi e lupi. Oscurato anche un videocitofono. Sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine.

Fonte: Alto Adige