A gennaio 2020 si terrà a Saronno la tradizionale Sagra di S. Antonio Abate. Anche quest’anno Animali saranno tenuti in mostra in condizioni disagiate, e poi costretti a sfilare nel corteo storico. Il corteo è per gi Animali vera sofferenza, come abbiamo potuto constatare l’anno scorso.

E dire che S. Antonio Abate è il patrono degli Animali! Ma il sindaco Fagioli su questo e su altri temi simili ha dimostrato disinteresse e insensibilità. Ricordiamo al sindaco che l’anno scorso un giovane figurante è rimasto paralizzato, a seguito delle ferite riportate cercando di fermare un Cavallo innervosito dai rumori e dalle folla.

Gli Animali devono esser lasciati fuori da queste manifestazioni. Il 12 gennaio saremo presenti anche quest’anno in presidio a difesa degli Animali insieme ad altre sigle Animaliste, non faremo sconti. Basta gabbie, basta sfilate con Animali. Nella notte tra il 20 e 21 dicembre Militanti di Centopercentoanimalisti hanno messo un manifesto sul collo di una statua del presepe allestito di fianco alla chiesetta di Sant’Antonio Abate.  La nostra contestazione è appena iniziata.