Il palio di Legnano quest’anno, per il momento, non si farà. Il Collegio dei Magistrati, che sovrintende l’organizzazione dell’evento, ha cancellato tutti le manifestazioni relative: scelta obbligata data la situazione pandemia.
A noi interessa, e siamo contenti, la cancellazione di una sola: la corsa dei Cavalli, momento clou del palio. A Legnano sono morti due Cavalli nelle prove del palio: Balosso nel 2008 e Polveroso nel 2018.
I palii sono corse assassine, nelle quali anche quando non succedono incidenti gravi, gli Animali sono sottoposti a stress e pericolo; e tutto per una manifestazione obsoleta, con dubbie tradizioni storiche (il Palio del passato era una serie di corse a piedi, gare podistiche dei cittadini) e senza nessun senso attuale.
Ci auguriamo che la corsa dei Cavalli salti del tutto, quest’anno e anche in futuro.