Giro direttamente il comunicato di Alessandro Di Battista, dedicato a quelle TESTE DI CAZZO DI ANIMALARI  che hanno criticato di recente il Movimento Cinque Stelle e leccato il culo a PD e Forza Italia, lega di merda  compresa…

 

11 giugno 2014  - Per qualcuno si tratta di questioni di poca importanza tuttavia il livello di civiltà di un paese si misura anche dal modo in cui vengono trattati gli animali.
La commissione agricoltura M5S, anche portando avanti le idee di molte associazioni (tra cui Lipu), ha fatto una battaglia oggi in Parlamento su un nostro emendamento per abolire la pratica dei “richiami vivi”.

Dal sito della Lipu:

“Immagina di essere catturato, imprigionato, torturato, reso schiavo per il resto della vita e costretto ad attirare involontariamente i tuoi simili, perché siano uccisi. È quello che accade ogni anno a migliaia di piccoli uccelli migratori trasformati in richiami vivi.
L’utilizzo degli uccelli come richiami è una pratica particolarmente crudele legata alla caccia. Colpisce ogni anno migliaia di piccoli uccelli migratori come allodole, cesene, merli, tordi, colombacci e pavoncelle. La Lipu dice basta con una grande petizione. Gli uccelli utilizzati come richiami vivi sono catturati, rinchiusi in piccole gabbie e sottoposti per tutta la vita a una detenzione durissima. Questo segna la fine della loro libertà e l’inizio di un’esistenza di sofferenze”.

Bene, noi abbiamo fatto il nostro dovere, abbiamo fatto l’opposizione e abbiamo, con toni bassi e argomentazioni, provato a convincere la maggioranza ad abolire questa pratica barbara. Il PD (salvo 3, o 4 dissidenti) ha votato contro assieme alla Lega e a Forza Italia. Questi sono fatti. Lo ripeto ancora una volta. I cittadini italiani, tutti, devono giudicare i parlamentari soprattutto per una cosa (oltre all’onesta’ ovviamente): i loro voti in aula.
Invito ancora una volta i detrattori del M5S a giudicare sulla base dei nostri voti, delle nostre proposte.

 

10298994_10203028779813965_1057273902688633652_n