Domenica 5 agosto militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI erano presenti a Feltre (BL) per un presidio contro il palio, la corsa di Cavalli all’interno di una rievocazione storica. Presenti come ogni anno, dal 2007 : l’anno prima due Cavalli, furono uccisi per le ferite riportate in pista.

Il presidio, oltre che richiedere l’abolizione di queste corse assassine, vuole anche ricordare i due Cavalli morti: Metz e Ghisellin. I loro nomi, la notizia stessa sono spariti dalla cronaca dei quotidiani locali. Nessuno dei pennivendoli al servizio dei politicanti locali e degli organizzatori del palio, ricorda mai questo fatto “scomodo“, che è stato semplicemente fatto sparire. E questo i nostri militanti lo hanno gridato ben forte domenica.

Per il resto, palio decisamente squallido e privo di tono, Nessun entusiasmo tra il pubblico, che ogni anno vediamo sempre più scarso. Anche se i servi di cui sopra scriveranno di migliaia di partecipanti. Qualche screzio tra i militanti e una decina di ragazzotti cui è stato necessario insegnare un po’ di educazione; presenti, come al solito, in buon numero, le forze dell’ordine. Tutta la zona destinata al presidio dei CENTOPERCENTOANIMALISTI è stata completamente transennata dai lati delle strade, a confermare la nomea dei Militanti che non si tirano mai indietro in caso di provocazioni, tuttavia, i fumogeni sono giunti lo stesso a destinazione.