Domenica 2 agosto, Militanti della Sinergia Animalista (Centopercentoanimalisti, Fronte Animalista, Animalisti Italiani, AVI) si sono recati a Cles (Trento) per contestare le nefandezze della giunta del Trentino guidata da Fugatti. Erano presenti anche delegazioni di “ombre nel buio” e “Parma Etica”.

Dei picozzari che sui social avevano ostentato una presenza di disturbo al presidio della Sinergia Animalista, nemmeno l’ombra, forse perchè sapevano che non avrebbero avuto vita facile. Solo un paio di persone hanno avuto qualcosa da ridire, un pensionato ex guardia forestale in particolare, ma sono state allontanate in fretta dalle forze dell’ordine e identificate.

La maggior parte dei “curiosi” che hanno assistito al presidio hanno apprezzato la presenza e le parole dei Militanti. Alcuni bambini (Trentini) finito il presidio, hanno chiesto degli adesivi agli attivisti, questo fa ben sperare nelle nuove generazioni, che amano la loro terra e gli Animali dei boschi. Non sono stati risparmiati dei cori contro Fugatti.

Alla sera, alcuni attivisti hanno effettuato un blitz alla sede della Regione di Trento in piazza Dante, affiggendo sulle vetrate volantini adesivi di denuncia vs il Trentino ammazza Orsi.

Il presidio a Cles

Il blitz a Trento