Mercoledì 22 luglio una decina di militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno tenuto, a partire dalle ore 19 e 30, il secondo presidio davanti alla casa di Rosanna Gottardo, ad Abano Terme (Padova). La Gottardo, come Monica Reato ed altri, è coinvolta nell’indegna montatura di Paolo Bernini  ordita contro Emma Bertolaso e il suo rifugio per Cani e Gatti di Castelbaldo (Padova). Entrambe le signore citate lucrano sulla pelle dei Cani, organizzando le famose “staffette” dal sud Italia e le adozioni, il tutto sempre a pagamento.

La Gottardo ha aperto un canile ABUSIVO in provincia di Palermo, e la Reato ne ha uno ugualmente ABUSIVO vicino ad Adria. Sono i due terminal della tratta dei Cani? Alla recinzione della casa di Abano i militanti hanno affisso uno striscione in cui si chiede: “Che fine hanno fatto i Cani del Sud?”. 

Questa domanda rimandiamo alle autorità preposte, che avrebbero il dovere di accertare cosa succede e cosa c’è dietro.

Noi portiamo alla conoscenza dell’opinione pubblica questi fatti, ed invitiamo tutti/e a pensarci bene prima di regalare soldi a chi degli Animali ha fatto una mera fonte di guadagno. Questo presidio non sarà l’ultimo: una caratteristica di CENTOPERCENTOANIMALISTI è la tenacia, e lo sanno bene vari aguzzini di Animali.

Anche questa volta la Gottardo ha pensato bene di non farsi trovare in casa, eppure le sue compari in affari ostentano tanto coraggio dietro il computer e fanno telefonare dai parenti dei profughi lavapiatti Egiziani i nostri attivisti per minacciarli. Non finisce qui, garantito. 

gottardo (1) gottardo (2) gottardo (3) gottardo (4) gottardo (5) gottardo (6) gottardo (7) gottardo (8)