9 febbraio 2017 - I Carabinieri della Stazione di Fornovo Taro hanno arrestato un cittadino italiano del ’61, S.F., con precedenti di polizia, per porto abusivo di armi e tentata rapina aggravata.

L’uomo, nel primo pomeriggio di ieri, si è recato presso l’ufficio postale della frazione di Ramiola, a Medesano. Subito dopo il suo ingresso, impugnando un fucile da caccia, l’ha puntato verso le impiegate intimando loro di riporre del denaro all’interno di un sacchetto di plastica. Le due donne non hanno acconsentito alla richiesta e il 57enne si è immediatamente allontanato uscendo dall’ufficio postale.

Allertato il “112” una pattuglia della Stazione Carabinieri di Fornovo Taro si è recata sul posto e raccolta la descrizione del soggetto, tra l’altro conosciuto dalle due vittime come un uomo del posto, si sono recati nei pressi della sua abitazione ove il responsabile, ammettendo le sue colpe, si è consegnato ai Carabinieri senza opporre alcuna resistenza. Nel frangente i militari sottoponevano a sequestro il fucile risultato essere di proprietà del padre del malvivente. Espletate le formalità di rito S.F. è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto presso il carcere di Parma.

Fonte: Parma Press