Anche quest’anno Federfauna rinnova la macabra pagliacciata dell’assegnazione del “Premio Hitler”, da loro inventato, e conferito a chi difende “troppo” gli Animali. Quest’anno il “premio” sarà assegnato al movimento CENTOPERCENTOANIMALISTI.

Al di là del pessimo gusto dimostrato dagli ideatori di questa farsa, che forse credono anche di essere spiritosi, e dell’ignoranza storica che dimostrano, è per CENTOPERCENTOANIMALISTI un onore venir riconosciuti come i primi difensori degli Animali, proprio dai peggiori aguzzini degli Animali. Anche se non si riconosce alcun valore a Federfauna, è significativa la paura e l’ostilità che le nostre azioni suscitano in loro, e sono il segno che siamo sulla via giusta.

Se il nemico ci attacca è un bene, non un male”saremmo preoccupati se parlassero bene di noi. In quanto poi al forzato e intenzionale accostamento storico chiediamo: chi sono in questo caso i “nazisti”? Chi difende e salva creature innocenti, o chi queste creature le ammazza sadicamente e per divertimento? La risposta è facile.

Il Premio Hitler sarà consegnato con una squallida cerimonia il 24 novembre a Bologna. Attenti, “signori” di Federfauna, può essere che veniamo davvero a ritirarlo a patto che non ci siano forze dell’ordine a DIFENDERVI…