Nella puntata di “amici” di Maria De Filippi” andata in onda sabato 20 aprile, i comici, almeno così vengono definiti, Pio e Amedeo, hanno sparato a zero contro i Vegani e rivendicato il diritto di mangiare l’Agnello e la carne. Premesso che questi due signori hanno costruito tutta la loro fama sulla volgarità e il cattivo gusto, ci hanno stupito i “giurati” presenti e la stessa Maria De Filippi che ridevano delle pessime battute dei due grezzi. Maria De Filippi, proprio lei che si vanta di essere una amante degli Animali, forse solo quelli domestici evidentemente. 

I due fenomeni hanno presente come vengono uccisi i poveri Agnelli? Soprattutto lo sanno a che età vengono strappati dalle loro madri? Come i Vitelli del resto? Per finire nei piatti di una parte degli Italiani, sempre di meno per fortuna. Lo sanno cosa succede nei macelli? Lo sanno come vengono ammazzati i Maiali? I Polli? I Conigli? Lo sanno che vita di inferno passano nei lager tutti gli Animali destinati alla macellazione?

Se il programma fosse seguito solo dai cerebrolesi che apprezzano le volgarità dei due soggetti, la cosa non ci sfiorerebbe nemmeno di striscio. Se uno segue quei due miracolati se lo merita! La cosa grave è che il programma in questione è seguito in particolar modo dai giovanissimi e quindi il messaggio passato è vergognoso.

Essere Vegani non è una moda come tanti vorrebbero far credere, essere Vegani vuol dire consapevolezza ed empatia. Al contrario essere ignoranti ed apprezzare gli stupidi, purtroppo,  è lo specchio dei nostri tempi.

Invitiamo i due premi Nobel di volgarità a chiedere scusa in fretta, in caso contrario inizieranno le nostre azioni (legittime) di disturbo a partire dal prossimo 23 settembre a Verona…