Pesca miracolosa in California, 3 pesci rari in una volta sola Battuta di pesca miracolosa a San Diego, pescati 3 pesci re

Si può parlare senza dubbio di pesca miracolosa, quella che ha visto protagonisti al largo di San Diego, in California, Armando Castillo, Joe Ludlow e Travis Savala. I tre pescatori, a bordo del peschereccio Excel, si sono imbattuti nella stessa giornata in tre esemplari diversi di pesce re, una delle specie più rare del pianeta. Usciti a bordo dell’imbarcazione per un’ordinaria battuta di pesca alla ricerca di tonni e ricciole, hanno pescato, uno dopo l’altro, i tre enormi pesci. Qualcuno parla già dell’evento come della migliore pesca degli ultimi decenni, perché questa specie dai colori vivaci in genere non nuota in grandi banchi: si trovano comunemente nei mari tropicali e sub-tropicali, tant’è che la loro presenza in acque californiane è spesso associata a episodi eccezionali di acqua calda come ElNiño.

Nel Mediterraneo è raro, tuttavia solo in Italia sono stati catturati esemplari nel golfo di Genova, in quello di Napoli, al largo di Livorno, a Levanto, a Portofino e Taormina. Il pesce re, o mariposa, può arrivare a misurare oltre i due metri e si può pescare anche oltre gli 80 metri di profondità; la sua carne prelibata è servita in molti ristoranti del mondo, ma non esiste una pesca commerciale diretta di questi esemplari perché è raro trovarli in grossi banchi: può capitare di pescarli fortuitamente insieme ai tonni, ma in genere è un pesce che si muove in solitudine. In altre parole, imbattersi nel pesce re è davvero una rarità, oltre che una vera fortuna.

Fonte: Yahoo notizie

merde