pescatore subacqueo muore travolto da un gommone

Morto in un incidente in mare in Corsica Andrea Busca, il cinquantenne fondatore di Universo Bimbo, la catena di negozi di articoli per l’infanzia nata a Torino nel 1997. L’imprenditore era da alcuni giorni in vacanza nell’isola francese e stava facendo una battuta di pesca in apnea nel golfo di Santa Manza, nel comune di Bonifacio. Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti francesi, che hanno aperto un’inchiesta per chiarire la dinamica, Busca sarebbe stato travolto da un gommone mentre era più di 300 metri dalla costa. Gli occupanti del mezzo si sono immediatamente accorti dello scontro e hanno prestato i primi soccorsi e lanciato l’allarme. Raggiunta la riva è stato portato in pronto soccorso da un elicottero, ma l’emorragia era troppo grave ed è morto poco dopo.

Andrea Busca era un esperto sub e faceva parte della società sportiva subacquea Agonismo Sub Torino, e più volte si era qualificato ai campionati italiani individuali di pesca subacquea per la squadra torinese che ha listato a lutto il suo profilo Facebook.Gli inquirenti francesi stanno cercando di chiarire le dimensioni della piccola barca, o gommone di grandi dimensioni che l’ha travolto.

L’incidente è avvenuto alle 16.30 di venerdì quando Busca era in immersione per pescare, la sua posizione era segnalata dal palloncino notato anche da diversi testimoni dell’incidente, ma a pochi metri c’era anche il suo gommone con la bandierina che segnalava la presenza di un sub nelle vicinanze. Dopo lo scontro l’imprenditore è stato tirato a bordo dagli stessi proprietari del gommone che l’ha colpito, ma era già in arresto cardiaco e aveva un’emorragia all’arteria femorale; tanto che, quando è arrivato con l’elisoccorso all’ospedale di Bonifacio, era già morto.

Fonte: Repubblica

 

Leggi Anche

palio di Siena annullate le due corse

Siena, 26 maggio 2021 – Sospese le corse, del palio di Siena, di luglio e agosto in attesa della …