5 luglio 2016 – Muore annegato pescatore subacqueo. E’ successo ad un centinaio di metri dalla riva del piccolo borgo che sorge lungo la costa adriatica, ad una ventina di chilometri da Lecce, frequentato da pescatori e conosciuto soprattutto per i suoi stabilimenti balneari.

La battuta di pesca si trasforma in tragedia. Ciò che molti suppongono è che l’uomo sia entrato in acqua e che dopo qualche ora sia annegato, probabilmente la causa è da ricercare in un malore, ancora da accertare. Quando i soccorritori sono riusciti a raggiungerlo, pero’, per il 47enne non c’era piu’ nulla da fare.

Un uomo ha tentato di rianimarlo mentre si attendava l’arrivo dell’ambulanza, purtroppo tutto si è rivelato vano per il 55 enne di Lecce, i sanitari giunti sul posto hanno potuto soltanto accertarne il decesso. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i militari della guardia costiera e i carabinieri della stazione di Santa Rosa. Il corpo, su disposizione del magistrato di turno e’ stato trasportato nella camera mortuaria dell’ospedale Fazzi di Lecce, a disposizione del medico legale, che con tutta probabilita’ effettuera’ solo un esame esterno e non l’autopsia.

Fonte: Blog Notizie