15 settembre 2018 Roncoferraro  – un botto. Un inequivocabile sparo che rompe la quiete di una normalissima giornata di fine estate. Udendolo, la figlia accorre nella villetta accanto alla sua, dove abita il padre, ex cacciatore, e lo spettacolo che le si presenta è raccapricciante: l’anziano genitore è riverso a terra con i segni dello sparo che lo hanno raggiunto al petto. La tragedia si è consumata ieri pomeriggio poco dopo le 13, a Roncoferraro, quando ancora per molti è l’ora del pranzo. L’uomo,  Tonino Benazzi, un 92enne ex agricoltore con una passione per la caccia che durava da una vita, era alle prese col proprio fucile per una normalissima azione di pulitura. Nessuna testimonianza – dato che lo stesso viveva da solo, essendo rimasto vedovo – ma nulla lascia ipotizzare che le cose siano andate diversamente e che a porre fine alla sua vita possa essere stato altro che una tragica fatalità.

Fonte: La Voce di Mantova