Paolo Bonolis conduce ormai da anni il programma Ciao Darwin, nel quale per fare sensazione vengono sfruttati, derisi e maltrattati Animali delle specie più varie: e non si sa che fine facciano, dopo la serata in tv.

In tutto questo tempo, non una delle associazioni “blasonate” che si occupano di Animali ha trovato niente da ridire, eppure lo “spettacolo” di Bonolis non ha nulla a che invidiare al circo tradizionale con Animali, allora perchè fare finta di niente? Forse è più comodo attaccare i circensi che il noto presentatore? Più facile vendere tessere se si difendono i Leoni ed Elefanti, mentre i Topi e gli Scarafaggi non raccolgono consensi?

Dopo la denuncia di CENTOPERCENTOANIMALISTI per l’uso di Pipistrelli (che sono stra-tutelati dalla Legge), l’ultima puntata è stata fatta senza Animali! Che sia stata registrata prima della nostra denuncia è da dimostrare, rimane che di Animali nemmeno l’ombra. Certo che portare un Volpe Volante (anche se importata deve avere comunque la documentazione CITES) e dei Pipistrelli in studio non è stata una bella idea, anzi, un vero è proprio boomerang. A queste accuse dovranno rispondere anche i veterinari preposti che hanno dato l’autorizzazione, sempre ammesso che siano stati interpellati, abbiamo moltissimi dubbi sulla questione dei permessi.

Riteniamo Bonolis una persona dotata di intelligenza e cultura: ma evidentemente priva di qualsiasi sensibilità verso gli altri esseri viventi. Certo, lo pagano, e lui si presta volentieri a qualsiasi situazione. In un puntata addirittura i concorrenti dovevano mangiare degli Insetti. La legge in questo caso parla chiaro: se la cena a base di insetti viene svolta in un luogo pubblico, necessita dell’autorizzazione, nel caso specifico lo studio televisivo è privato, anche se la trasmissione la vedono tutti, tuttavia, anche in quel caso si dovrebbe dimostrare lo stesso la provenienza degli Insetti.

Ma vogliamo capire che tutti gli Animali hanno diritto alla vita secondo natura, che soffrono, che sono da rispettare? Tutti gli Animali! Anche Ragni, Scorpioni, Vermi, Rettili, Insetti, Pipistrellli e la lista degli Animali sfruttati in “ciao Darwin” è lunghissima. E’ troppo chiedere una televisione cruelty free, anziché questa trash tv?