Questa volta la stampa ha anticipato il nostro resoconto, quindi chi più di un giornalista presente poteva descrivere in maniera imparziale il nostro presidio di “ripiego”? Domenica 22 aprile i nostri Miltanti si erano organizzati per presidiare le prove dei Cavalli a Legnano presso il maneggio “la Stella” dove poche settimane fa veniva ammazzato il Cavallo “Polveroso”.  Dopo il nostro blitz notturno della settimana scorsa, probabilmente i proprietari del maneggio hanno deciso di annullare le gare dei Cavalli previste per domenica 22 aprile, quindi è stata organizzata una protesta a Origgio (Varese), dove si tenevano delle esibizioni Equestri all’interno della fiera primaverile del bestiame. 

 

 

ORIGGIO, 22 aprile 2018 – “I cavalli non si divertono”, “E voi sareste amici dei cavalli?”, “Con questo caldo non è il caso di farli giostrare”. Sono alcuni degli slogan scanditi con il megafono degli attivisti di 100%animalisti che oggi pomeriggio hanno organizzato un presidio alla fiera del bestiame di Origgio.

Nell’area feste, dopo il concorso morfologico della mattinata, era in programma la gimcana western ed alle 15,30 gli animalisti, una dozzina, si sono radunati dietro alla recinzione. Hanno attaccato uno striscione con lo slogan “Origgio, la festa dello sfruttamento” e poi hanno iniziato a scandire slogan contro gli organizzatori e “l’uso degli animali”.

Non è mancato qualche attimo di tensione quando da dentro l’area festa alcuni protagonisti hanno risposto alle provocazioni degli animalisti (non è mancata anche qualche bestemmia) ma il tempestivo intervento degli uomini della polizia di Stato ha subito calmato gli animi. Le due fazioni sono state provvidenzialmente divise e la manifestazione e il presidio sono proseguite senza problema. Gli animalisti hanno scandito slogan ma non durante le prove “stiamo zitti solo per non innervosire e creare problemi agli animali”.

Non è mancato un affondo alla Giunta “questo Comune ha un’Amministrazione di centrodestra che porta avanti quest’iniziativa anche se è chiaramente di origine americana. Non è una tradizione. Per fare qualcosa di tradizionale era meglio un pentolone di polenta”.

Prima di sciogliere il presidio, controllato da polizia di stato, carabinieri e polizia locale, gli attivisti hanno segnalato un ristorante dove c’erano astici vivi sul ghiaccio “un reato secondo una recente sentenza della Cassazione”.

“In un primo momento – hanno spiegato gli attivisti – l’obiettivo era il maneggio la Stella di Legnano, dov’erano previste le altre gare/prova del palio di Legnano, ma visto l’annullamento, l’obiettivo è cambiato”.

Fonte: Sara Giudici -  Il saronno

Origgio (1) Origgio (2) Origgio (3) Origgio (4) Origgio (5) Origgio (6) Origgio (7) Origgio (8) Origgio (9) Origgio (10) Origgio (11) Origgio (12) Origgio (13) Origgio (14) Origgio (15)