E’ morto stamattina, domenica 18 giugno 2017, nella clinica veterinaria di Perugia il cavallo purosangue Wind of passion. L’animale era rimasto gravemente infortunato sabato sera durante la Giostra della Quintana a Foligno. Nel corso della seconda tornata della gara, Wind ha avuto un cedimento sull’anteriore mentre affrontava la curva figuranti, quella che precede il terzo anello. Massimo Gubbini, cavaliere del rione Giotti, è caduto a terra insieme al cavallo e pure lui è rimasto infortunato: l’urto contro le barriere protettive gli ha procurato la rottura del metacarpo e pertanto dovrà essere ingessato.

Per quanto riguarda il cavallo, sarà l’autopsia a chiarire le esatte cause della morte. Una tragico destino, quello di Wind che nella prima tornata aveva stabilito il nuovo record della pista con un tempo pazzesco: 52 secondi e 19 centesimi. Ora, naturalmente, questo infortunio apre anche un dibattito sulla opportunità di arrivare a tempi del genere, velocità elevata che determina inevitabilmente un maggior rischio per i binomi in gara.

Fonte: Il Corriere dell’Umbria