E’ morto Walter Nones, ex domatore, ex acrobata, ex zerbino di Moira Orfei. Che dire di persone che hanno dedicato tutta la loro vita allo sfruttamento e al maltrattamento di Animali? E che sul dolore degli Animali hanno costruito la loro consistente fortuna economica?

Animali tenuti per tutta la loro esistenza in gabbia, addestrati con la violenza, strappati al loro habitat e ai rapporti con i loro simili. Costretti a viaggi allucinanti, in climi inadatti, e fatti esibire in esercizi contrari alle loro caratteristiche fisiologiche ed etologiche, tra luci e rumori, per divertire un pubblico di beoti? Perché questo è il circo con Animali.

Della dirittura morale del sig. Nones ricorderemo solo le spudorate menzogne dichiarate alla stampa quando cinque nostri militanti entrarono, a Vicenza, nel bel mezzo di uno “spettacolo”. E furono aggrediti da oltre cinquanta manovali del circo, extracomunitari asiatici, sfruttati per fare i lavori pesanti in cambio di una branda e un piatto di minestra. Perché nei circhi non sono sfruttati solo gli Animali…..

I giornalisti che scrivono di “gentiluomo del circo” e simili amenità, dovrebbero riflettere. Ma già, da morti son tutti santi! Noi CENTOPERCENTOANIMALISTI non la pensiamo così, e senza ipocrisia diciamo che non ci dispiace affatto che si sia ricongiunto alla Moira. Se mai, troppo tardi…