Sabato 20 gennaio tre nostri militanti si sono recati a Ponso (Padova) per monitorare una situazione segnalataci: alcuni Animali tenuti in condizioni, diciamo, “non idonee”. In paese hanno incrociato una volante dei Carabinieri, e trasmesso il problema: i due militari, molto disponibili, li hanno accompagnati.

Il luogo era una casa in cattive condizioni, con un cortile incredibilmente pieno di rifiuti e rottami. All’interno si intravvedevano parecchie Capre e alcuni Cani: tutti Animali di grosse dimensioni. Dopo una discussione tra i nostri Militanti e il residente, i Carabinieri sono entrati ed hanno compiuto un lungo sopralluogo, redigendo un verbale. Hanno anche telefonato all’ASL, ma, essendo sabato pomeriggio, gli uffici erano chiusi. Noi non vogliamo azzardare ipotesi o diffondere notizie, dato che i Carabinieri provvederanno come di loro competenza.

Diciamo solo che le Capre erano tutte prive dell’auricolare obbligatorio per legge, che permette, tra l’altro, la tracciabilità; e i Cani erano tutti di grosse dimensioni tenuti in spazi ristretti, a dalla segnalazione ricevuta, sporchi e maleodoranti. Attendiamo l’esito del sopralluogo dei Carabinieri e di quello che l’ASL farà la prossima settimana; dopodiché agiremo di conseguenza, ora nessuno potrà far finta di niente. 

 

Ponso (2) Ponso (3) Ponso