Il circo Armando Orfei è attendato a Mestrino, fuori Padova. Evita il centro cittadino, sperando di passare inosservato agli Animalisti: Padova non è terra per i circensi. Tuttavia, dato che abbiamo i nostri informatori, è probabile il loro arrivo anche nella città del Santo in via Longhin per le feste Natalizie, e noi di Centopercentoanimalisti eventualmente li aspetteremo con presidi e azioni di disturbo.

A Mestrino, i loro colleghi, l’anno scorso avevano ottenuto lo spazio di proprietà di Conforama; a seguito della nostra protesta, anche Nazionale, quest’anno Conforama sembra abbia negato lo spazio.

Il circo con Animali continua a vivere perché ancora troppa gente, insensibile e ignorante, paga per vedere Animali maltrattati e terrorizzati costretti ad esibirsi. E, quel che è peggio, ci porta i bambini: quando il circo è lo “spettacolo” più diseducativo e traumatizzante per i piccoli.

Nostri Militanti, nella notte tra il 27 e  28 novembre,  hanno affisso locandine adesive nella zona, municipio compreso, rivolte proprio ai possibili spettatori complici delle sofferenze degli Animali e coperto gran parte dei cartelloni (abusivi?) circensi a Mestrino. 

La locandina

Il blitz