Ormai la notizia è stata confermata, ancora una volta la Regione Trentina conferma che la vita degli Animali non conta nulla, ancora una volta un “testimone” racconta di essere stato aggredito da un Orso, ancora una volta Ugo Rossi vuole la pelle dell’Orso, vivo o morto, poco importa se sono stati i suoi predecessori ad introdurlo nel territorio per un ritorno economico che ha fatto il suo corso.

Sappiamo tutti come è morta Daniza, Centopercentoanimalisti da anni tiene viva la memoria di Mamma Orsa, con blitz e altre iniziative per non far dimenticare la vergogna della provincia Trentina.

Centopercentoanimalisti con questo breve comunicato dichiara “lotta dura” alla Regione Trentina, da adesso in poi ogni “uscita” dalla Regione della morte, verrà boicottata, ad iniziare dalle varie squadre sportive, alle varie manifestazioni folkloristiche. Non permetteremo un’altra Daniza!