Anche quest’anno il padiglione della fiera di Longarone (Belluno) ospiterà “Caccia Pesca Natura”, esposizione e mercato di quanto c’è di peggio per uccidere, torturare, sottomettere gli Animali. Armi, attrezzature, accessori pensati apposta per quei dementi che praticano le due attività più distruttive e dannose, la caccia e la pesca.

Solo persone malate possono divertirsi uccidendo creature che non possono difendersi. La differenza tra il cacciatore e altri aguzzini di Animali sta in questo, che gli altri (vivisettori, allevatori, pellicciai) si vergognano e cercano di negare o giustificare la loro attività. Il cacciatore/pescatore invece se ne vanta al bar o sul web. Anche per questo motivo la caccia, dannosa e pericolosa per tutti, è odiata dalla maggioranza dei cittadini che vorrebbero fosse proibita.

Come “tradizione”  CENTOPERCENTOANIMALISTI non mancherà a questo vergognoso appuntamento e sabato 26 aprile, dalle 14 in poi,  i nostri militanti saranno davanti all’entrata della fiera, per gridare in faccia ai serial-killer di Animali quello che si meritano.

Come anticipo, nella notte tra il 9 ei 10 aprile nostri militanti hanno affisso manifesti di “buon auspicio” per i cacciatori, di liberazione animale e uno striscione sulle vetrate della Fiera di Longarone, con un messaggio diretto ai cacciatori e pescatori. 

longarone (1) longarone (2) longarone (3) longarone (4)