30 novembre 2018 – Un raro esemplare di leopardo delle nevi, un maschio di 8 anni identificato col nome di ‘Margaash’, è stato abbattuto allo zoo di Dudley, in Inghilterra, dai guardiani dopo che era scappato dalla sua gabbia. La vicenda è stata resa nota oggi dai responsabili della struttura, ma il fatto è accaduto il mese scorso: l’animale aveva approfittato di un cancello aperto nella recinzione per fuggire, gli addetti erano intervenuti provando a spingere l’animale di nuovo all’interno del recinto, ma invano.
 
Così, dato che il leopardo – vista l’oscurità – poteva fuggire nella vegetazione all’esterno dello zoo diventando molto difficile da riprendere, i responsabili hanno ritenuto opportuno abbatterlo: decisione che ha fatto scoppiare l’indignazione tra gli animalisti, che hanno chiesto perché mai non si sia invece deciso di tranquillizzarlo o sedarlo per poi riportarlo al suo posto nel recinto. Secondo i responsabili, i sedativi non avrebbero infatti avuto effetto in tempo utile. Lo zoo, in quel momento, era già chiuso e non erano presenti visitatori.
 
Si stima che nel mondo i leopardi delle nevi oscillino tra 3920 e 6390. La maggior parte vive nelle aree remote dell’Asia Centrale, della Cina e della Mongolia. ​Margaash era nato in cattività nel 2010 in un altro zoo britannico e, a Dudley, viveva in compagnia di una femmina, Taiga.
 
Fonte: Leggo