CAVALLINO. Sta suscitando la profonda indignazione il video  pubblicato da Verdelitorale su Youtube che mostra la “Madonna con il fucile” a Cavallino-Treporti lungo il canale San Felice a protezione dei cacciatori e degli amanti dell’ambiente lagunare. La statuetta dorata, che ritrae l’icona di Maria, santa madre di Gesù, con le braccia aperte in segno di preghiera, sostiene con la mano destra un fucile dello stesso colore. Chi ne conosceva l’esistenza l’aveva già battezzata “La Madonna con il fucile”.

Fu posizionata anni fa con tanto di cerimonia alla presenza delle autorità e benedizione del parroco per volontà dei cacciatori di Cavallino-Treporti nell’incavo di una grossa bricola lignea posizionata sopra una barena come una sorta di capitello affacciato di fronte allo spettacolare paesaggio lagunare. Il video che mostra il singolare capitello lagunare che ha già ricevuto 445 visualizzazioni on line, sta facendo il giro dei profili Facebook suscitando i commenti più indignati fino ad approdare qualche giorno fa anche sulla bacheca personale del sindaco Claudio Orazio che finora non lo ha commentato.

Nel filmato si può leggere anche la dedica scolpita sulla targa di marmo posizionata alla base che fa da piedistallo della bricola che recita «A protezione di tutti coloro che amano l’ambiente lagunare». Firmata sotto «I cacciatori lagunari Cavallino Treporti Ve».

I commenti al vetriolo degli internauti che si ritengono offesi nella propria sensibilità sono di varia natura ma riguardano soprattutto lo stridore dell’accostamento fra un simbolo universale, che richiama i valori, religiosi ma anche laici, di pace, rispetto, amore totale e non violenza verso il prossimo, come è sicuramente la Madonna, e uno dei simboli che rappresentano meglio lo strumento di morte, omicidio,e, in alcuni casi, anche guerra, come è il fucile.

Lo stesso utente che ha pubblicato il video commenta: «Riteniamo che mettere un fucile nelle mani della Madonna, un’arma di morte, sia assurdo e blasfemo e chiediamo a tutti di protestare». C’è chi reagisce con una profonda indignazione e senso di censura. «Assurdo e ridicolo» è il commento di Anonimo Veneziano su Youtube. «Che si vergognino», aggiunge Robbyvenetian, «parlo da ateo, ma usare un simbolo di pace per giustificare la caccia che è morte e inciviltà proprio no». «Questo filmato», conclude Walter Tarantino, «dovrebbe arrivare a Papa Francesco. Io sono ateo ma ho rispetto per la decenza». Chi con lo stupore e i paragoni. «Tutti i cittadini di Cavallino-Treporti dovrebbero sapere che la Madonna qui ha il fucile», commenta su Fb, Andrea Rossi, «siamo il comune più blasfemo d’Italia».

Fonte: la nuova Venezia

madonna madonna2