Alla congrega dei vivisettori di una pagina fogna, non è andata giù che abbiamo dato un volto alla loro vigliaccheria, oltre al rosicamento collettivo, hanno pensato di infamare il Movimento Centopercentoanimalisti con una trovata talmente ridicola quanto miserabile, tant’è vero che gli Aborigeni stanno brevettando un nuovo boomerang. 

Come già spiegato nel comunicato di ieri, hanno taroccato una nostra vecchia pagina, che non usiamo più da mesi, inserendoci l’indirizzo mail di un tipo che con noi non ha mai avuto nulla a che fare, che era stato arrestato tempo fa per violenza nei confronti dei suoi genitori. A parte il fatto che il nostro sito ha tutte mail personalizzate, quella ufficiale usata per tutte le nostre pagine e rapporti vari è da sempre info@centopercentoanimalisti.com

Detto questo, vi alleghiamo una mail ricevuta direttamente dalla pagina “satellite” quando era ancora aperta, chi amministra pagine sa come funziona e riconoscerà il messaggio del social, leggete da dove è partita e a che indirizzo mail è arrivata. Cliccate sull’imagine per aprirla. 

Questo il loro fantozziano taroccamento che da domani sarà sulla scrivania dei nostri legali, dato che c’è stata pure la violazione del copyright per creare la fake news, che già basterebbe…

L’indirizzo mail per fare il taroccamento in questione l’hanno preso dalla pagina di Mazzarella e l’hanno incollato allo screenshot della nostra “satellite”. 

Da ieri stiamo ancora ridendo,  pensando a quanto questi erano fieri della loro cazzata epica, tuttavia, abbiamo aspettato che si scatenassero per almeno un altro giorno. Motivo? Il 19 ottobre 2019 nel nostro sito riportavamo la notizia dell’arresto di questo signore, come facciamo sempre quando persone legate al mondo dell’Animalismo (anche se Mazzarella non era Animalista) compiono atti indegni, particolare che deve essere sfuggito a quella banda di coglionazzi, tra l’altro ci dicono che questo Mazzarella non fosse nemmeno Vegetariano, abitava nel Sud e noi siamo attivi da oltre dieci anni solo nel Nord d’Italia, ma soprattutto, per far parte di Centopercentoanimalisti, bisogna essere almeno Vegetariani. Questo il link dove trovate l’articolo, tuttora online, pubblicato in questo sito il giorno dopo del suo arresto. (ma saranno coglioni? 🙂 ) 

http://www.centopercentoanimalisti.mobi/arrestato-saverio-mazzarella-picchiava-i-genitori/

Dietro a questa figuraccia di merda epica siamo sicuri che ci sia dietro Carmelo Piccione il cacciatore rosicone (fate una ricerca in questo sito e troverete tutto su di lui). 

Per non parlare dei messaggi di insulti dei loro fans, al 90% tutti profili fake, tanto per ribadire il loro coraggio, tuttavia, di quelli reali abbiamo pensato di far vedere le loro facce e le loro perle scritte. Per i diretti interessati: se volete segnalare i “contenuti”  cercate il tasto in questo sito con la scritta “ATTACCATEVI AL CAZZO” 🙂 

TUTTE LE FOTO E INFO SONO PUBBLICHE 

Matteo Benedetto, camionista, lavora presso la ditta “Tonoli autotrasporti” di Verzuolo (CN) e da buon camionista telefona spesso a radio24 per infamare gli Animalisti.

Fabio Secondo Ferrari, sembra che lavori presso la croce rossa di Milano. Insulta gli animalisti per l’aspetto fisico, lui (!). Solo per indossare quell’abbigliamento di merda dovrebbero arrestarlo.

Federica Gallotta, sembra sia disoccupata, una che milanta denunce e spara sentenze, anche  convinta che ce ne freghi qualcosa…

Mattia Lovecraft Valdambrini, chiede perchè nessun Animalista commenta in quella pagina di merda, ma il “chi ve se incula” non ce lo mette…

Stefano Giordani, un pro-test che sembra sia finito a fare le multe a chi parcheggia in doppia fila a Pisa, un luminare a cui prima o poi voremmo stringere la mano visto che lo facciamo ridere. Parla di livore, proprio lui che gestiva fino a poco tempo fa una pagina di merda simile a quella dei suoi amici infami  farloccari…

Giacomo Zaccagnini, non si sa chi sia e che cazzo faccia, poco ci interessa, ma ci basta questa foto per capire tante cose…

Andrea Borroni, speriamo si incazzi e che  venga a darci i calci in culo che c’ha promesso, uno sfigato che per trovarsi una donna è dovuto andare in Polonia, di solito questi tipi vanno a Cuba, ma forse aveva paura dell’aereo…

Roberto Rosati,  un cacciatore che doveva venire a Vicenza ma non si è visto, se volete saperne di più su di lui fate una ricerca in questo sito, insiste nell’offendere gli Animalisti per l’aspetto fisico, lui che quando bussa alla porta dei suoi amici gli sbattono puntualmente la porta in faccia perchè non lo vedono…

Vito Amodio, ossessionato dal nostro Paolo e dai nostri Militanti, senza ombra di dubbio è la certezza che Dio è stato ingiusto con lui, se scuote la testa si sente la sorpresa, promette mazzate a destra e sinistra, ma non si vede mai, infama alle spalle e dopo blocca i profili per non far leggere le sue infamate ai diretti interessati, oltre che ad avere un  pollicione che fa ribrezzo  (questo ha messo pure la foto, rendiamoci conto), è un  grandissimo infame bugiardo e codardo che ha sempre una scusa. Usa le pagine fogna per sfogare la sua frustrazione.

Questi elencati (gli altri sono troll) hanno passato tutto il sabato pomeriggio e sera in quella pagina di merda a spammare messaggi di insulti, tutto chiaro no?

Infine, i nostri loghi e marchi sono registrati, così, tanto per dirlo…

Pubblichiamo ancora il meme squallido pubblicato nella pagina di questi dottorini, tanto per capire che gentaglia sono.