Questa è la strana storia di Milkshake, una mucca che ha 8 anni, pesa 600 chili e crede di essere un cane. I trascorsi di questo animale sono a dir poco incredibili: ha vissuto i primi due anni della sua esistenza tra le grinfie di un allevatore che la maltrattavarinchiusa in uno spazio molto ristretto, di appena 5 metri quadrati, isolata dalle altre mucche. Fortunatamente Milkshake è stata salvata dal suo triste testino, grazie ai volontari della Grace Foundation, un’associazione americana che si occupa di salvare e soccorrere animali in difficoltà, come cani e gatti ma anche mucche, cavalli, capre, maiali ed altri. L’associazione si impegna inoltre nel ‘rieducare’ queste sfortunate bestie, ‘utilizzandole’ nella pet terapy.

Così la vita di Milkshake è radicalmente cambiata: ospite in un ranch dell’associazione, è accudita e assistita da Beth DiCaprio e dal suo cane Riley, con il quale ha instaurato un feeling straordinario. A causa della sua reclusione coatta, Milkshake non sa di essere una mucca, poiché non ha mai interagito e vissuto con le sue simili. La sua realtà quotidiana adesso ruota attorno alle abitudini di Riley ed altri cani; come loro gira per casa, anziché brucare l’erba preferisce fare le passeggiate e – cosa straordinaria – aspetta di mangiare il suo cibo nella ciotola e ama farsi fare i grattini, proprio come un cane!

“Penso che la maggior parte delle persone pensi che sia un trucco. Ma il fatto è che è cresciuta con i cani, per cui penso che lei ritenga di essere uno di loro. Non è mai stata vicino ad un’altra mucca” – ha dichiarato Beth DiCaprio–  “Abbiamo fatto arrivare un’altra mucca con cui Milkshake potesse fare amicizia, ma non sembra abbia funzionato finora, e l’animale continua a rifiutarsi di pascolare”.

 

 

Fonte: Urbapost