Come mai nessuno ha divulgato questa notizia? Le cause perse purtroppo riguardano anche noi, tra l’altro l’avvocato degli animalisti Italiani dovrebbe sapere che opporsi alla prima archiviazione costa un bel pò di denaro e fa incazzare i giudici che archiviano puntualmente per la seconda e definitiva volta. Ognuno combatte la sue battaglie come meglio crede, che sia chiaro, ma quando si rimediano queste figure sarebbe giusto  non omettere le notizie.

 

3 giugno 2014 – È arrivata nella mattina di oggi la notizia dell’archiviazione del giudice penale per la denuncia di maltrattamento agli animali fatta dalla associazione ‘Animalisti Italiani Onlus’ nei confronti del sindaco di Tolfa, Luigi Landi.

L’opposizione all’archiviazione proposta dai legali degli animalisti, non ha trovato nessun riscontro e pertanto anche in questa seconda occasione il Comune è riuscito a dimostrare in pieno la correttezza dell’operato e la coerenza con la propria tradizione nel rispetto di leggi e regolamenti. Nell’udienza svoltasi alcuni giorni fa era emersa con chiarezza l’infondatezza delle accuse mosse al Sindaco da parte degli animalisti che nell’estate scorsa fecero di tutto per impedire lo svolgimento del tradizionale Torneo dei butteri, che invece si svolse grazie soprattutto alla grande collaborazione dei rioni, delle associazioni e dei cittadini di Tolfa.

Soddisfatto il Sindaco, protagonista di un vero e proprio percorso ad ostacoli, che è riuscito a portare avanti con caparbietà e costanza. “A seguito di questa dimostrazione – ha affermato il primo cittadino – l’auspicio è che quest’anno gli animalisti non vogliano creare di nuovo problemi inutili solo per attirare l’attenzione mediatica di giornali e televisioni”.

 

Fonte: Terzo Binario