Oggi il leader di Centopercentoanimalisti Paolo Mocavero, è stato condannato per diffamazione nei confronti del cacciatore Sergio Berlato, a 900 euro di multa. Il PM aveva chiesto 9 mesi di reclusione.

Si passa all’appello dopo un processo di primo grado pieno di colpi di scena. Il Tribunale di Padova ha infatti ritenuto di non aderire alla giurisprudenza unanime della Cassazione che non ritiene sussistente la diffamazione in caso di commenti accesi su Facebook, rinviando di fatto la controversa questione alla Corte d’Appello di Venezia. I difensori di Paolo Mocavero, Avvocato Marco Destro e Avvocato Marco Cinetto del foro di Padova, sono già al lavoro per redigere la difesa del caso. Non si può ritenere condivisibile una sentenza in difformità rispetto alla totale giurisprudenza.

Paolo Mocavero ha commentato così ”dalla richiesta di nove mesi di reclusione, siamo passati a 900 euro di multa, perché una condanna evidentemente doveva essere emessa ad ogni costo, fatevi due domande sul vero significato di questa sentenza. Tuttavia, la mia lotta contro i nemici degli Animali non si ferma, anzi, sarà più determinata di prima. ”