LA PROTESTA, ATTACCO ANIMALISTA CONTRO SIENA. L’ULTIMO BERSAGLIO È LA RAI DI MILANO

Striscione affisso nella notte alla sede della televisione di Stato

10/07/2013

Gli animalisti se la rifanno con Siena… a Milano.

La notte tra l’8 e il 9 luglio infatti sono stati apposti degli striscioni nella sede Rai meneghina da parte di 100% animalisti contro la Rai che trasmette il Palio di Siena. Lo striscione recitava: “Chi supporta gli assassini è complice, Palio di Siena vergogna Rai e Nazionale”.

Si rinnovano così gli attacchi animalisti nei confronti del Palio, anche se questa volta gli attacchi sono arrivati in ritardo e ad acque ferme perché probabilmente gli animalisti stessi si erano scordati della presenza del Palio del 2 luglio. E’ infatti ad agosto che le critiche contro la Festa senese aumentano in maniera visibile da parte degli animalisti.

Nel sito internet di 100% animalisti si vede la foto dello striscione in versione notturna (quindi appena affisso) e si spiegano le ragioni secondo cui il Palio di Siena andrebbe fermato. Si rinnovano le solite cifre storpiate dei più di cinquanta cavalli morti in quaranta anni di Palio, senza effettivamente voler comprendere gli sforzi fatti in termini di sicurezza in Piazza del Campo. L’ennesimo attacco gratuito di una categoria che torna adesso a farsi sentire, senza volontà di voler comprendere quello che il cavallo vale per Siena.

Fonte: corriere di siena