Casey Stoner era il pilota più atteso all’edizione 2015 della 8 Ore di Suzuka e, sino a pochi istanti dall’inizio del suo stint di gara, non aveva disilluso le attese.

Il pilota australiano, una volta ereditata la Honda CBR, è entrato in pista facendo segnare subito un ottimo tempo al primo passaggio – con il pieno e gomme fredde – ma poi al ventisettesimo passaggio è finito a terra a causa di un guasto sulla sua moto: l’acceleratore è rimasto bloccato con il gas aperto e Casey è stato costretto a una manovra di fortuna per evitare guai molto seri.

Le analisi effettuate dopo il botto poco prima della curva Hairpin hanno mostrato una frattura alla scapola destra e una alla tibia della gamba sinistra. Proprio quest’ultima frattura è stata immortalata dal cellulare della moglie di Stoner, Adriana, foto poi postata sul proprio profilo Twitter poche ore fa.

Fonte: OmniCorse

stoner merde Stoner