Ci giunge notizia che la ditta francese “Hermy” (quella che cercava di diffondere in Italia la moda di detenere Paguri di terra come Animali da compagnia) sembra aver chiuso ogni attività, mettendo in vendita proprietà e marchio come riporta la home page del loro sito http://www.hermy.fr/ poco meno di un fallimento, insomma.

Ricordiamo che furono gli interventi sul posto dei militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, alla Fiera di Padova, a bloccare l’iniziativa e poi portare alla chiusura dello stand e alla cacciata degli standisti francesi.

Ogni giorno falliscono molte aziende, e purtroppo per tutti è un dramma. Ma quando si tratta di aguzzini o sfruttatori di Animali, noi auspichiamo il loro fallimento: allevatori pellicciai vivisettori circensi produttori e venditori di armi e attrezzi per caccia e pesca Nel caso dil Paguri, è un ottimo risultato che non si sia diffusa una moda che avrebbe sottoposto un altro sfortunato essere alle “attenzioni” perverse degli umani. 

Il Paguro “Veronico” salvato dagli schiavisti il maggio scorso alla fiera di Padova

Paguro-31