Vigodarzere (Padova): il signor Matteo in un terreno di sua proprietà tiene, libere, alcune Caprette e un Asinello salvate dal macello. Lo fa senza scopo di lucro, anzi a sue spese, e solo per amore verso questi poveri Animali che, senza di lui, avrebbero già fatto una brutta fine. Tra l’altro gli animali sono amati e coccolati da tutti gli abitanti e soprattutto dai bambini della zona.

Ma la speculazione edilizia ha già messo le mani sui terreni adiacenti, destinati (come ormai la maggior parte del territorio veneto devastato) alla costruzione di palazzine. E i palazzinari, si sa, sono bravi ad ungere chi rilascia i permessi. Infatti al Comune stanno manovrando per obbligare matteo a liberarsi dei suoi Animali, con un’ordinanza che lo costringe a “disfarsene” entro il 3 novembre.

Matteo tiene duro, e non si deve lasciarlo solo. Gli Animali non si toccano, e CENTOPERCENTOANIMALISTI si impegna a difenderli.

Dopo aver ricevuto la segnalazione su questa ennesima vergogna mercoledì pomeriggio 22 ottobre, i nostri attivisti hanno fatto stampare a tempo di record locandine adesive di “avvertimento” dirette al primo cittadino di Vigodarzere e ai vassalli della sua giunta, nella notte tra il 22 e il 23 ottobre, le locandine sono state affisse sui muri e bacheche del municipio, inoltre è stato posizionato un pomodoro sul cancello…. se Vezzaro non percepirà il segnale, se necessario, seguiranno azioni più incisive e molto più dure.

Sabato 25 ottobre una rappresentanza di Centopercentoanimalisti si recherà in via Capitello, 28 a Vigodarzere per esprimere solidarietà a Matteo. Il sindaco Francesco Vezzaro ritiri o blocchi l’ordinanza in fretta.

La Locandina…

loca adesiva VEZZARO 10pz

 

Il blitz…

municipio Vigodarzere (1) municipio Vigodarzere (2) municipio Vigodarzere (3) municipio Vigodarzere (4) municipio Vigodarzere (5) municipio Vigodarzere (6) municipio Vigodarzere (7)