Sabato 8 maggio l’attività dei militanti di Centopercentoanimalisti è stata molto intensa, in mattinata disturbo al convegno dei cacciatoti ad Asolo, al pomeriggio presidio contro il circo donna Orfei a Ferrara.

Tra il “disturbo” agli odiati cacciatori e il presidio contro il circo con animali, i militanti hanno trovato il tempo (le 13 circa) per smantellare una grata che imprigionava nel sottotetto numerosi piccioni in zona Brusegana presso l’ex ospedale psichiatrico, di fianco al padiglione 4.

Il giorno prima infatti, un cittadino ci informava che delle persone mandate dai responsabili della struttura, avevano chiuso il sottotetto di un padiglione in disuso con una grata, non curandosi minimamente che all’interno c’erano ancora numerosi piccioni vivi (!) animali che sarebbero morti di stenti se i nostri attivisti non fossero intervenuti in tempo.

Centopercentoanimalisti si assume la completa responsabilità dell’azione di “danneggiamento” documentata con un filmato, tuttavia, i nostri attivisti non potevano permettere una crudeltà simile.