Il Movimento Centopercentoanimalisti dal 2007 contesta senza soste il palio della morte di Feltre. In questo palio maledetto morirono due Cavalli, Metz e Ghisellin, soppressi direttamente in pista. Da allora le nostre contestazioni sono state incessanti, nonostante il boicottaggio dei giornalai Feltrini o Feltracci, che per un piatto di lenticchie offerto alle cene delle contrade, hanno fatto sempre finta di niente, anche nel giorno dei presidio.

Ai Cavalli piace competere, ma liberi nei prati, non di sicuro tra la folla urlante  e beota o con dei fantini infami che usano il frustino per farli correre. A Feltre per la cronaca, la “nerbata” violenta è concessa. Meno male che amano gli Animali! Vergogna!

Anche quest’anno i nostri Militanti saranno presenti domenica 4 agosto a Feltre, nonostante i vari problemi tragici delle ultime settimane che hanno coinvolto il nostro Movimento. Per ricodare ai diretti interessati quello che sono, nella notte tra il 23 e 24 luglio, i nostri Militanti hanno affisso un manifesto che non ammette equivoci all’entrata est di prà del Moro a Feltre.