3 febbraio 2019 – È scomparso l’ex sindaco di Bibbona, Pci e Ds, Giuliano Fulceri. Lo ricorda con affetto il sindaco Massimo Fedeli. «Passione, lealtà e amicizia – scrive Fedeli -. Aggettivi forse riduttivi, che non rendono l’idea dello spessore umano di Giuliano, amico da e di una vita, amico di tutti. Le condoglianze e un forte abbraccio alla moglie e ai figli per una perdita che lascia il segno, così come ha fatto lui per il suo paese e la sua comunità. Un amico per me, un amico di risate, di discussioni anche accese ma sempre tenute vive dalla passione che metteva in tutto quello che faceva. I suoi anni da sindaco sono stati anni pieni, di coraggio col quale ha affrontato le sfide, e di lealtà, che ha sempre riservato per i suoi cittadini. Mancherai a tanti».

Fulceri aveva 70 anni. È stato sindaco per 15 anni, dalla fine degli anni ’80 ai ’90. Durante il suo mandato fu coinvolto nella lunga querelle del bagno Venere e Leonardo. Lasciato l’incarico di sindaco è rimasto nell’ambito politico.

Ha gestito il ristorante Il Gabbiano a Marina di Bibbona e Caligola alla Cinquantina di Cecina. Appassionato di calcio e di caccia, è stato anche presidente della locale società calcistica e da due anni guidava la sezione Arcicaccia di Cecina e Bibbona. Domenica aveva partecipato a una gara cinofila con l’amico Enzo Paggetti. Si era sentito male nei giorni scorsi ed era stato ricoverato all’ospedale di Cecina, nel reparto di cardiologia, dove è morto la notte tra venerdì 1 e sabato 2 febbraio. Lascia la moglie Maria e i figli David e Ilenia. Il funerale sarà celebrato oggi alle 15,30 nella chiesa della California

Fonte: Il Tirreno