Il coprifuoco e le limitazioni imposte con l’emergenza COVID 19 stanno coprendo diversi abusi e illegalità, da parte di chi approfitta della situazione per fare i propri interessi. Il taglio indiscriminato di alberi, nella stagione della nidificazione tra l’altro, ne è un esempio eclatante.

Un episodio “minore” è avvenuto a Novate Milanese, dove una colonia felina registrata al comune di Milano- quindi protetta dalla Legge – è stata cancellata, demolendo le strutture costruite per i sei Gatti che ci vivevano. Questo senza che sia stata prima individuata una sede dove spostare i Gatti, come vuole la Legge Regionale.

La zona è soggetta a un piano di lottizzazione edilizia, quindi gli affari sono ben più importanti degli Animali… per qualcuno, non per noi. Denunciamo la responsabilità del sindaco Daniela Maldini, PD, responsabile della tutela degli Animali e della colonia felina, che ha permesso e coperto questo abuso.

Quando l’emergenza del coronavirus finirà agiremo di conseguenza.