A Busto Arsizio (Varese) la squadra locale di calcio (serie D), giocherà la prossima partita casalinga (domenica 26 novembre) contro il Trento.

Centopercentoanimalisti dai tempi della  barbara uccisione di Daniza contesta tutte le iniziative e attività, anche sportive, Trentine. A Mestre (Venezia) per esempio, i militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI sono stati presenti con un blitz, augurando ai trentini di perdere la finale del campionato Italiano di basket: e così è statoLe arcinote vergogne della della Giunta Regionale trentina, uccisione di Daniza, KJ2 e i loro cuccioli, confermano la volontà dei politicanti locali di favorire a tutti i costi speculatori e cacciatori, senza riguardo per l’ambiente e per le creature che ci vivono.

Cogliamo quindi l’occasione di Busto Arsizio per ribadire l’invito a boicottare il Trentino, non comprando i suoi prodotti (prime le famose mele “industriali”) e non scegliendolo per le vacanze, soprattutto nella stagione sciistica che sta per cominciare. Siamo convinti che le cattive azioni portino sempre conseguenze negative. Auguriamo quindi di cuore che la squadra di Trento perda la partita contro la gloriosa Pro Patria, e non solo questa.

Militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, nella notte tra il 15 e 16 novembre, hanno affisso sui cancelli e muri  dell’ingresso “ospiti”  allo stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio (Varese), manifesti per ricordare le vergogne trentine soprattutto a chi vorrebbe farle dimenticare… 

Il Manifesto 

manifesto vs Trentino

Il blitz

Stadio Carlo Speroni (1) Stadio Carlo Speroni (2) Stadio Carlo Speroni (3) Stadio Carlo Speroni (4)