15 giugno 2020 – Addio a Bob, il gatto del libro e film “A spasso con Bob”. James Bowen: “Non lo dimenticherò mai”

«Sento che la luce si è spenta nella mia vita. Non lo dimenticherò mai». Così James Bowen commenta la morte di Bob, il gatto di 14 anni che ha cambiato il suo destino: la loro storia è stata raccontata nel libro “A spasso con Bob” (titolo originale “A Street Cat Named Bob”) – da cui è stato tratto l’omonimo film – e altri tre venduti in tutto il mondo.

Il giovane Bowen, un tossicodipendente in via di guarigione, incontrò Bob per la prima volta nel 2007 quando lo trovò abbandonato e ferito per strada. Prendersi cura di quel micio è diventata la migliore ragione di vita per Bowen, la miglior ragione per alzarsi ogni mattina. Da quel giorno i due hanno vissuto sempre insieme. Una vita di strada condivisa per le vie di Londra.

La svolta arriva nel 2012 quando Hodder & Stoughton pubblica il primo libro di Bowen, “A Street Cat Named Bob”, che diventa un bestseller. A quello sono seguiti altri tre libri – “Il mondo secondo Bob”, “Un regalo di Bob” e “Il piccolo libro di Bob”. che in totale vendono otto milioni di copie in oltre 40 lingue diverse. Secondo Hodder solo nel Regno Unito le copie vendute sono state 1,29 milioni per un incasso di 8,18 milioni di sterline. Nel 2016 è andato nelle sale cinematografiche il film “A Street Cat Named Bob” tratto dal primo libro.

«Bob mi ha salvato la vita. Mi ha dato molto più della compagnia. Con lui al mio fianco, ho trovato una direzione e uno scopo che mi mancavano. Il successo che abbiamo raggiunto insieme attraverso il nostro libri e film sono stati miracolosi, ha incontrato migliaia di persone, ha toccato milioni di vite, non c’è mai stato un gatto come lui e non lo farà mai più».

Fonte: La Stampa