2 marzo 2019 – Erano diversi anni ormai che l’Ippodromo Sant’Artemio di Treviso non doveva far fronte ad un infortunio grave di un cavallo, ma purtroppo il periodo “positivo” è terminato sabato pomeriggio. Verso le ore 16.30 infatti, durante la 4^ corsa dei 3500 ostacoli disputata su terreno buono, ossia il Premio Castelfranco da 11mila euro di montepremi (Reclamare per cavalli di 5 anni ed oltre), il cavallo di 11 anni Lunatorio è improvvisamente caduto dopo un salto, lesionandosi in maniera irreparabile il collo. Figlio di Oratorio e Lunaba, montato e allenato dal fantino Raffaele Romano e di proprietà di Remo Romano, fin dai primissimi istanti dopo la caduta si è capito che per l’animale non c’era più nulla da fare: troppo grave la frattura subita al collo tanto che, dopo una prima valutazione tra i proprietari ed il veterinario presente in loco, si è immediatamente deciso di procedere con la soppressione del baio, al fine di non farlo soffrire ulteriormente visto che oramai era paralizzato. Lunatorio, che era un cavallo esperto avendo alle spalle ben 81 corse, con 11 vittorie e 20 podi e con un guadagno stimato di oltre 200mila euro, aveva corso sempre a Treviso in altre quattro occasioni da novembre 2018 ad oggi.

Fonte: Treviso Today