11 marzo 2019 –  Dura reazione degli animalisti e discussioni accese sui social a seguito della caduta di un cavallo che stava salendo sul palco allestito per i festeggiamenti del Carnevale a Tirano, in provincia di Sondrio: il padrone ha cercato di fargli percorrere una scaletta in alluminio e l’animale, probabilmente frastornato dalla folla e dai rumori, è scivolato, cadendo all’indietro. “Ma siamo solo noi a pensare che musica altissima, gente gironzolante intorno, trombette e caos mettano ansia a tutti gli animali? – si legge nel post della Lega italiana difesa animali e ambiente (Leidaa) di Sondrio, che ha pubblicato su Facebook la foto del cavallo a terra – Lasciamo giudicare alla vostra coscienza”.

Per fortuna l’incidente non ha avuto conseguenze gravi, ma è bastato per scatenare le polemiche. “Non sporgeremo denuncia e non vogliamo infierire sul proprietario del cavallo, ma riteniamo opportuno che si parli di questo episodio per sensibilizzare le persone. Tutti gli spettacoli che comportano l’utilizzo di animali sono deprecabili – afferma Katia Grandi – Pensiamo a cosa sarebbe successo se il cavallo spaventato fosse saltato giù dal palco piombando sulla gente o se cadendo fosse finito addosso a qualcuno”. Peraltro l’amministrazione di Tirano viene definita “da sempre molto sensibile a questi temi. Il sindaco Franco Spada già in passato ha bloccato spettacoli circensi in cui erano coinvolti animali. Ci fidiamo di lui – continua Grandi – Ci auguriamo che quanto accaduto serva a evitare che in futuro si ripetano fatti simili durante altre manifestazioni”

Fonte: Repubblica