Nella notte tra il 28 e il 29 ottobre, militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI hanno compiuto un blitz contro pellicceria Grazia in via della Cerva, 7 a Castelfranco Veneto (Treviso). L’industria delle pellicce è uno dei più infami e crudeli momenti di sfruttamento, sevizie e uccisione di Animali.

 Milioni di Animali vengono fatti nascere, vivere pochi mesi in condizioni allucinanti (piccole gabbie prive di tutto) e uccisi in modo atroce. E senza neppure il falso alibi della necessità alimentare o del vestire, poiché le pellicce nel nostro clima sono orpelli inutili indossati e comprati solo per vanità. Ma allevatori e pellicciai, e molti stilisti privi di idee, oltre ai clienti ignoranti e privi di coscienza, non si curano del dolore e della morte che provocano; interessati solo al profitto i primi, e ad “apparire” gli altri.

 Nel negozio oggetto del blitz non solo si vendono pellicce, anche vengono conservate, adattate etc. Sta per arrivare la stagione in cui donne vuote ed esibizioniste indosseranno i loro indumenti di morte.

 CENTOPERCENTOANIMALISTI con questo blitz “inaugura” e apre anche quest’anno la lotta contro chi vende, compra, veste pellicce. La nostra lotta avrà fine solo al definitivo tramonto di questa moda barbara.

pellicceria Grazia Castelfranco (1) pellicceria Grazia Castelfranco (2)